Clicca Qui per i dettagli




 

Benvenuto su Come Diventare Un Maschio Dominante

di John Alexander

 
 
 

Commenti

 

Alessio P.
 

Salve, mi sono letto il libro tre
settimane fa e non avevo avuto il tempo di dare la mia opinione.

 

Decisi di leggermi il libro dopo aver letto la seconda risposta che
tu mi hai mandato. La verità è che non mi fidavo molto
in ciò che prometteva essere un alfa, ma non avevo nulla da perdere
perché se il libro non mi sarebbe piaciuto mi restituivate
i soldi dovuta alla garanzia 100% del prodotto.

 

Il mio problema era non approfittare le
opportunità che mi si presentavano, ho conosciuto
molte belle donne, ma non ho mai osato
chiedere il telefono, invitandola ad un appuntamento, o meno
cercare di sedurla con i sette passi per conquistarla.
Questo era dovuto alla mia maledetta timidezza e
la paura di sentire da parte loro un no, questo mi faceva
sentire molto male. Ho 28 anni e da più di un anno fa
non avevo fatto sesso con una ragazza.

 

Dopo essermi letto il vostro libro la mia vita è cambiata completamente,
infine ho cominciato ad avere più sicurezza, fiducia e
soprattutto a stare bene con me stesso. mi è piaciuto
tanto il vostro libro che l’ho letto due volte, e questa seconda volta
di ripasso ho trovato qualche idea interessante che mi era sfuggita nella lettura precedente.

 

Grazie a questo nuovo modo di vedere le interazioni
sociali che ho appreso nel vostro libro ho cominciato
a essere una persona molto socievole e attraente per le donne.
La settimana scorsa ho avuto due appuntamenti e con una delle
ragazze ci siamo baciati e fatto sesso con lei.
Non mi considero ancora un “Don Giovanni” con le donne, ma
grazie al vostro libro ho già abbastanza chiaro come
posso diventare un vero maschio alfa.

 

Quello che mi ha sorpreso di più dopo aver messo in atto
i contenuti del vostro libro è che arrivare a tocchi “fisici”
con una ragazza è molto più semplice di quanto non sembri, ed
è incredibile che tanti uomini continuino
a spendere così tanti soldi in un appuntamento con una ragazza
quando ciò non è necessario farlo, nemmeno fare
sforzo per conquistare una donna. Penso che
la lettura del vostro libro possa aiutare molta gente.

 

Complimenti per il vostro lavoro e auguro voi tanto successo.
 

Alessio di Bologna.
 

Admin:
 

Benvenuto Alessio,
Mi fa piacere che questo libro “Come diventare un maschio dominante” ti permetta oggi di trascorrere una migliore qualità di vita, perché ciò è importante.
 

Quel timore “di non essere respinto dalle donne” è uno dei fattori più comuni che abbiamo notato nei nostri clienti, ed è per questo che in questo e-book c’è tanto materiale su come essere più sicuri di sè e come oltrepassare quella paura di andare avanti nell’interazione e riuscire ad avere un appuntamento, un bacio o finire a letto con la ragazza.
 

Avere successo con le donne è la cosa più semplice di quello che sembri, e il meglio di tutto questo è che puoi riuscirci rimanendo una persona onesta e senza manipolare una donna.
 

Continua così amico mio e buona fortuna.
 
 

Sebastiano D.
 

Salve, grazie per tutti i consigli che mi hai inviato la verità sono ottimi e mi sono serviti vari.
 

Volevo farti una domanda il fatto è che me la cavo al quanto bene quando si tratta di conoscere ragazze e parlare con loro, ma mi viene difficile passare alla prossima mossa diciamo baciarla o qualcos’altro.
 

Come posso fare per sapere se la ragazza è pronta per un bacio oppure cosa devo fare per passare al seguente livello?
 

Spero tu mi possa aiutare con questo.
 

Sebastiano
 
 

Admin:
 

Salve ragazzo, iniziamo dalle basi.
 

In primo momento sarebbe portarla in un posto dove possiate stare da soli, la ragazza non ti bacerà mai se state in un posto dove c’è molta gente anche se lei è molto attratta da te.
 

Per portarla in un posto dove stare soli, le puoi dire qualcosa inoffensivo come per esempio “mi accompagni a prendere alcune sigarette?” oppure “andiamo a casa mia a vedere un film?”. L’obbiettivo è trovarsi in un posto con lei da soli.
 

Una volta che vi trovate da soli puoi fare il tentativo di baciarla, la prima cosa da fare è avvicinarsi a lei mentre state ancora parlando. Se lei non si fa indietro è perché vai verso il buon cammino.
Poi prendila per le mani, se lei non molla le tue mani immediatamente è perché esiste un’alta probabilità di riuscire a baciarla.
 

Domanda a lei “che buon profumo, che profumi usi?… non me lo dire, fammi indovinare” e ti avvicini al suo collo e inizia ad annusare. Solamente per aver osato fare questo, naturalmente con un atteggiamento sicuro (non fa nulla cosa succeda dopo), lei è pronta il 90% a essere disponibile a ricevere qualsiasi mossa tu voglia fare. (Se si tratta di una tua amica, puoi annusarla i capelli, e ricordati per sempre questo: il fattore che la fa sentire bagnata nei tuoi riguardi è la sicurezza).
 

Poi le dici “mi piace il tuo profumo, credo che sono appunto di indovinare”. E visto che lei si trova immobile e disponibile, annusi l’altro lato del suo collo.
 

Quando fai quel cambio di lato assicurati di passare molto vicino alle sue labbra, e non baciarla ancora.
Quando stai annusando l’altro lato del suo collo le dici “credo di aver già indovinato che profumo usi”. Lei dirà “davvero?” tra sé e sé. E tu le risponderai “davvero” avvicinandoti lentamente alle sue labbra e le dai un bacio.
 

Se in caso ti dica che lei non usa alcun profumo dille che indovinerai che shampo usa.
Poi mi racconti come è andata.
 
 

Roberto S.
 

Ciao!! Come va? Anch’io vorrei dire la mia.
 

Prima… volevo ringraziare per l’informazione che mi avete inviato…
è molto interessante e all’inizio mi sembrava non avere senso…
ma dopo che ho messo in pratica alcuni dei vostri consigli
cavoli… se funzionano… solamente per aver provato e togliermi
il dubbio… ho cambiato parere.

 

Ora mi sono messo a studiare tutti i tips e li ho trovati senso e
molta logica.

 

Io andavo sempre con la faccia da culo… e anche se mi considero
un tipo medianamente attraente più per il mio fisico perché vivo
in palestra… ma con la faccia da culo che mi ritrovo non si
avvicinavamo a me nemmeno le colombe in piazza… a volte
mi risultava un po’ difficile con le donne… e guarda che in
palestra ci vanno belle gnocche!..

 

E dato che ci sono.. mi date qualche consiglio per attrarre una
di 40 anni?.. Io ne ho 32, 1,80mt, sono piuttosto alto e moro e quella
mi ci diventa amica.

 

Saluti.
Roberto.

 

Admin:
 

Ciao Roberto.
 

Mi fa piacere che funzionino i nostri messaggi di risposta. È stata un’ottima idea da parte tua studiare le nostre risposte visto che in loro ci metto moltissima informazione che vale oro.
 

Ora come fare per conquistare una donna in palestra.
 

Dato che potrai vedere questa ragazza regolarmente quando vai in palestra puoi prenderti le cose con calma, prima di tutto è iniziare a parlare, questo lo puoi fare dando qualsiasi commento quando incroci lei (accompagnato da un sorriso spontaneo), commenti che ti vengono a mente in quel momento e seconda la situazione.
 

Alcuni esempi:
 

“Come va l’allenamento con i macchinari?”,
“Questo esercizio davvero mi sta facendo a pezzi”,
“io penso che con 2 serie in più avrò il corpo di rambo”, ecc.
 

L’idea è che ti guadagni la sua simpatia, ricorda sempre di rimanere in uno stato mentale simpatico e intelligente, trascorrila alla grande e sentiti pieno e sicuro (pieno di energia e sicurezza) mentre fai gli esercizi, e la gente intorno a te si sentirà comoda quando si trovano con te.
 

Quando nasce la simpatia puoi proporle un appuntamento uscendo dalla palestra e applicare i 7 passi del libro “Come diventare un maschio dominante”.
 

Non gli dare troppa importanza all’età, trattala come se fosse della tua stessa età e non pensarci più. Se lei ti dice che sei molto giovane per lei, mantieni la calma è solo un po’ di resistenza, digli con un sincero sorriso e stato sicuro e intelligente:
“Hai ragione, la verità è che io non abituo uscire con donne più grandi di me, ma con te farò un’eccezione”.
 

Mi racconti com’è andata.
 
 

Alfredo R.
 

Salve, sono Alfredo.. beh l’assunto è questo.
Cosa faresti tu se in una riunione sociale in una disco
la ragazza che hai scelto gira lo sguardo come non
volendo guardarti, quando tu la guardi senza nemmeno
conoscerla, insisti a guardarla e lei fa come che
guarda dalla tua parte, ma in realtà guarda un altro ragazzo
più fico e più muscoloso,

 

ciò mi fa capire che non conto nulla e che le
donne solo si interessino dei tipi dal bell’aspetto e
robusti.. è quella la realtà qui in campagna, non sarà
parte del loro gioco?.. ma di alcuni libri di
seduzione che mi sono letto mi dicono che l’aspetto
fisico non è così importante, è per questo non mi arrendo
e continuo perseverando guarda che non sono brutto,
nemmeno un Brad Pit sarò da 0 a 10 un 8.

 

E non capisco perché sono respinto appena mi vedono
sarà per il mio linguaggio del corpo, per sembrare un
bisognoso o disperato?, o mi vedono come un pericolo?,
spero che mi possiate dare un consiglio.

 

Admin:
 

Salve Alfredo,
 

renditi conto della tua prima parte dell’e-mail che scrivi sono solamente supposizioni tua, ti concentri troppo in ciò che lei potrebbe pensare su di te mentre ti guarda, mica puoi leggere la sua mente.. o ci riesci davvero?
 

E peggio ancora è che ti dai delle conclusioni in base a idee che sono state prodotte dalla tua stessa mente.
 

Personalmente mi è capitato molte volte che le ragazze Non mi guardino o stessero molto serie, ma quando approcci con loro le cose cambiano radicalmente, nel loro viso appare un tremendo sorriso (e il voto del mio aspetto è di 6 in una scala da 0 a 10).
 

**Di seguito ti rivelerò una delle forme per avvicinarti a parlare con un gruppo di ragazze sconosciute.
 

Come ci riesco?.. ciò che faccio è avvicinarmi, guardarle e dire “ciao” oppure “ciao, come state?” con un leggero sorriso oppure con un tono di voce amichevole accompagnato da energia sicura.. e dopo che loro mi rispondono ciao, dico: “sono John” e faccio come se ci conoscessimo già da tanto tempo.
 

Un punto molto importante da sottolineare è che io rimango nella mia realtà, rimango nel mio mondo, cioè non mi aspetto nessuna risposta di valutazione o accettazione da parte loro, e con questo riesco a pensare e a dire ciò che voglio.
 

La cosa più sorprendente di approcciare gruppi in questo modo, è che questa forma di iniziare a parlare è più efficace con le ragazze più carine e attraenti che con le meno carine.
 

In questo stesso modo di iniziare le conversazioni, dimostri una tremenda fiducia e sicurezza in te stesso, dimostri che per te è normale parlare con delle persone dicendo semplicemente “ciao” e questo fa sì di avere un attrattivo naturale che va molto più lontano di parole o trucchi che potresti fare per iniziare una conversazione.
 

Questo è l’attegiamento mentale che più occupano i ragazzi che hanno successo in discoteche, in realtà non importa molto ciò che dici. Ciò che è più importante è il modo in cui ti avvicini e la energia simpatica che trasmetti alle ragazze, è importante trovarsi in uno stato positivo, di buon umore (non pagliaccio senno contento), essere amichevole e parlare con animo e affetto, e coinvolgere sulle emozioni delle ragazze che ti sono attorno.
 

Spero che questo ti sia di aiuto.
 

Se vuoi irrobustire l’autostima per avere una buona autostima, ti suggerisco di praticare l’esercizio che si trova su “Creare Attrazione Attraverso il Linguaggio del Corpo”.
 

Questo manuale lo puoi ottenere totalmene gratis come un bonus di arricchimento sull’autostima ordinando il libro “Come Diventare Un Maschio Dominante”
 

Qui invece troverai l’esercizio della riprogrammazione mentale per alimentarti di energia.
 
 

Maurizio B.
 

Che forza amico, ti faccio i miei saluti, capita
che mi trovo in difficoltà e mi piacerebbe avere qualche consiglio…

 

bene l’argomento è questo…
 

Andavo dietro una ragazza del lavoro che in verità a me piace
molto e sono riuscito a guadagnarmi la sua fiducia e
amicizia e avevo paura di esprimere ciò che sentivo per lei
perché non volevo poi ritrovarmi davanti una situazione
scomoda… e mi sono detto a me stesso “se non le chiedo
se vuole essere la mia ragazza non saprò mai cosa
sarebbe potuto succedere e me ne sarei pentito” e ci sono
riuscito, le ho detto tutto ciò che avevo da dire e lei mi
disse che lo penserebbe, poi dopo tre giorni mi dice di NO;
perché sta attraversando un periodo nella quale
non ha bisogno di qualcuno al suo fianco.

 

Ora, mi risulta difficile interagire con lei e l’amicizia è come
che se ne sta svanendo e lei mi schiva, questa situazione è
molto spiacevole per me, cosa mi consigli.. cosa dovrei fare…

 

perché non voglio rimanere o essere visto così come “questo
ragazzo è un loser o perdente… “tu mi capisci, non voglio
rimanere così davanti lei.

 

Molte Grazie in anticipo per la risposta…
 

Atte.
 

Maurizio
 

Admin:
 

Salve Maurizio,
 

Leggi attentamente l’idea a continuazione perché è la chiave per conquistare una donna: Non chiedere mai se vuole diventare la tua ragazza se prima lei non ha fatto sesso con te.
 

Come regola generale, dopo circa 5 appuntamenti (dove ci sono almeno baci di mezzo) si può chiedere il fidanzamento.
 

Un uomo attraente deve disporre di standards, se le chiedi di essere la tua ragazza in modo precipitoso ti stai mostrando bisognoso o disperato con l’iniziare un rapporto.
 

Un uomo attraente prima di chiedere di fidanzarsi bacia prima la ragazza e fa sesso con lei.
 

Hai mai visto un eroe d’azione come james bond chiedere di fidanzarsi? Questo non lo vedrai mai perché non è un modo attraente di conquistare una ragazza.
 

Dopo che hai fatto sesso comincia a valutare in che modo va avanti il rapporto con lei, e se senti che le cose vanno bene puoi chiederle di essere la tua ragazza e dire anche il motivo per la quale lo fai, cosa ha fatto lei per meritarsi l’aver preso questa tua decisione.
 

Ora parliamo di come risolvere la situazione che menzioni nella tua lettera.
 

Agisci come se nulla fosse successo, quando ti ritrovi con lei agisci in modo rilassato e simpatico. Se noti che le cose non migliorano di semplicemente “hey, non voglio più che tu sia la mia ragazza, dimentichiamoci quell’episodio.”
 

Il fatto che non vuoi più che lei diventi la tua ragazza, non vuol dire che tu non la possa baciare o fare sesso insieme a lei.. mi capisci?
 

Continua nel tentativo di conquistarla, ma questa volta dopo aver fatto sesso con lei riproponile di diventare la tua ragazza, e vediamo cosa risponde.

 
È questo il momento giusto per ordinare il libro “Come diventare un maschio dominante” per ottenere tale obiettivo.
 

Buona Fortuna
 
 

Andrea C.
 

Salve: ti racconto che ieri sono sceso in piazza
con i miei amici. E davanti a me sedeva una ragazza come
quelle che pacciono a me, biondina, snella, molto carina (ma
voglio svelare subito: non ci ho fatto nulla). Uno dei miei amici
mi ha detto che lei mi stava guardando, ma io pensavo che lei
mi guardasse storto perché in realtà io non smettevo di
guardare le gambe e le sise. e dopo volevo sapere come
potevo chiedergli il facebook o il suo numero di telefono senza
che se ne rendano conto gli amici che accompagnavano lei.

 

Dopo ho pensato di farmi avanti col cellulare in mano
e prendere il suo numero, ma non ho avuto il coraggio di farlo,
e la serata è finita che lei se ne andò via senza che io possa
nemmeno averle detto “ciao” =(

 

Bene mi trovo qui per chiedere cosa potevo fare, o dimmi
da subito che sono un imbecille totale.

 

Ciao a presto
 

Andrea, Tivoli.
 

Admin:
 

Ciao Andrea,
 

Non darti dell’imbecille, la verità è che si trattava di una situazione difficile.
 

Il solo fatto di pensare cosa avresti potuto fare in quel momento e lavorarci su per migliorare le tue capacità con le ragazze ti fa un ragazzo sveglio e intelligente.
 

Non ti mortificare, inizia a vedere le donne come una risorsa abbondante. Il pianeta è pieno di belle ragazze tanto o più carine dovunque, e dappertutto avrai sempre l’opportunità di conoscere ragazze in situazioni molto più semplici.
 

Bene, cosa fare davanti una situazione del genere. Dovuto al fatto di non poter iniziare a parlare con lei perché si trovava con i suoi amici, l’unica soluzione è l’essere diretti.
 

La prossima volta che ti capiti qualcosa del genere, devi avvicinarti da lei e fissarla negli occhi senza guardare o fare caso ai suoi amici, infatti non è importante ciò che pensi il mondo intorno, ed esprimi alla ragazza ciò che senti in quel momento (sii sincero), per esempio:
“Ciao… (fai una pausa)… ti ho vista dapprima e ti ho trovata molto carina, e se non venivo a dirtelo, me ne sarei pentito tutto il giorno…”
 

Non nego che fare qualcosa del genere risulta difficile, ma puoi ottenere sorprendenti risultati visto che sono pochi i ragazzi che hanno il coraggio di fare qualcosa di simile.
 

Il solo fatto di fare in questo modo fa di te un ragazzo molto attraente davanti ai suoi occhi.
 

Il meglio di questo modo di iniziare conversazioni è che NON IMPORTA che tu ti trovi un poco nervoso, lei sicuramente annuserà il tuo nervosismo, ma è anche ciò che lei ha sempre voluto che qualcuno facesse per lei, e specialmente quelle molto più carine, danno chance a tipi come te che le abbordano in tal modo, perché lei noterà che ciò che tu hai detto è sincero e non la stai prendendo in giro.
 

Poi le potresti dire:
“Ora devo andare. Sei molto simpatica e mi piacerebbe parlare con te un altro giorno, ce l’hai facebook?
 

Fatti forza e nota il cambiamento.
 
 

Riccardo O.
 

Se devo essere sincero, quando ho preso il libro, non credevo che
tutto questo fosse vero, almeno non nel senso che veniva delineato.

 

Ho pensato che fosse una specie di illusione, per me e per le ragazze,
ma ora non mi rimane che ingoiare le mie parole.

 

Entro un mese, ho messo in pratica i passi 2 volte,
e direi 2 successi totali. In realtà, ancora non riesco nemmeno a crederci.

 

La soluzione con le donne ce l’avevo davanti a me e non riuscivo a vederlo.
 

Prima pensavo che l’aspetto, il denaro, ecc… potrebbero coinvolgere
molto di più di ciò che fanno. Aiutano e sono utili, ma non
sono assolutamente necessari. Sono altre questioni, come per esempio la
leadership, o la “faccia tosta” come direi io.

 

E la sensazione di uscire di casa un giorno, mettendo da parte la
paura per meritarti il trionfo, è indescrivibile. Quella stessa sicurezza
di essere in grado di conquistare qualsiasi ragazza, mi ha fatto
cambiare l’atteggiamento così tanto, che
non richiede uno sforzo né concentrazione, le cose stanno andando bene
con le donne da sé.

 

In ogni caso, vi ringrazio molto. Ho aperto gli occhi.
E incoraggio agli increduli, suppongo che la mia
testimonianza non debba perché sembrare credibile, ma
spero che gli diate una possibilità al sistema, non vi deluderà affatto.

 

Admin:
 

Mi congratulo con te, credimi nel corso dei mesi i risultati con
le ragazze saranno ancora meglio. Mi piace il tuo concetto di
“faccia tosta” che ben illustra alcuni dei
concetti di questo libro. Vai avanti!
 
 

Emanuele G.
 

Salve, grazie perché trovo tutto
molto interessante,
comunque una volta anch’io mi sono trovato
in una situazione simile a quello del ragazzetto
della piazzetta.
Io mi trovavo in autobus quando ho visto una
ragazza che la conoscevo di vista e che mi
piaceva.

 

Le ho chiesto di farmi passare al sedile insieme
al finestrino, e mi fece passare.

 

Sono stato vari minuti cercando di inventare un
modo per iniziare a parlare con lei, ma non ci
sono riuscito. Eppure questo non mi capita
quando sto coi miei amici, perché parlo parlo
e straparlo.

 

Sono un tipo spigliato e comunque dovevo dire
qualcosa, le ho fatto:
Io ti ho vista l’altra sera, ti trovavi insieme a
tizio e caio, ricordi?.

 

Beh, non è servito a nulla perché non mi ha
nemmeno risposto, e non si è degnata
nemmeno di guardarmi, e per finire si è offesa,
faceva una faccia come se avessi fatto chissà cosa.

 

Ho salutato, ho detto “ciao” quando si è alzata
per scendere la prossima fermata, ma nulla.

 

Dimmi come potevo rimediare.
 

Admin:
 

Salve Emanuele,
 

Penso che tutti più o meno ci siamo trovati qualche volta in una situazione simile alla tua.
 

Anche se non sembra nella tua lettera ci sono piccolissimi dettagli che valgono pagine e pagine di spiegazioni.
 

1. è che le donne TEMONO di essere viste in giro con altri ragazzi per non essere catalogate delle ragazze facili. E la tua frase ha preso in pieno la sua riservatezza femminile.
 

2. hai iniziato a parlare con la tua mente e questo non ti fa essere espontaneo.
 

3. lei è convinta che tanti ragazzi come te la vogliono rimorchiare, e mette avanti le sue difese.
 

4. per iniziare una conversazione amena dì per davvero ciò che pensi e cerca di essere da questo momento un tipo socievole per davvero e non interessa cosa lei pensi. Nemmeno col dirle che lei ha dei begli occhi. In un’occasione come questa, bastava dire: Ciao! Mi sei simpatica. Come ti chiami?
 

5. anche se è molto carina, tu fai la differenza perché appunti sulla sua simpatia.
 

6. fai come se la conoscessi da tanto tempo.
 

7. è più un fatto di fiducia e simpatia quello che deve scoccare, nel pensare di portarla a letto quello può accadere poco dopo espontaneamente.
 

È mai capitato da ragazzi a qualcuno di andare in campagna o in gita e conoscere una ragazza che fa come se ti conoscesse da tanto tempo e finite con lo sbaciucchiarvi senza volvervi separare?
Beh quelle stesse regole funzionano in città e dappertutto, quelle stesse regole sono i 7 passi di seduzione che spiega John Alexander.
 

Più tempo trascorri senza conoscerli e più tempo è probabile che ti sia difficile approcciare con le ragazze.
 

Conoscendo come si fa per avere qualsiasi ragazza affianco a te:
 

Se sei ancora un ragazzino, hai tutto il tuo futuro nelle tue mani.
 

Se sei un uomo di età, hai la possibilità di rifarti con tutte le biondine che hai sempre sognato.
 

È solo un fatto di decisione, quando ti senti pronto agisci subito.
 
 

Mirko N.
 

Credo di essere un perdente con le donne. Rimango
sempre nella zona amico con una donna, ma sempre.

 

D’altro canto, non sono molto attraente allora ciò mi
viene contro. Divento ultra nervoso quando conosco
una ragazza nuova. Non è che mi manchino argomenti
di conversazione in realtà sono divertente e popolare,
ma con le donne uno schifo. Rimango congelato come
un ghiacciolo e non so cosa dire, mi piacerebbe un
piccolo consiglio per vincere questo per favore.

 

Admin:
 

Rimanere nella zona amici con le donne è qualcosa molto comune che capita, ci sono molti uomini che rimangono in questo problema, per tanto questo non ti fa un perdente come dici tu. Io personalmente considero che tu sia un vincitore nel riconoscere che hai un problema e cerchi di dargli una soluzione, qualcosa che pochi uomini fanno… e soprattutto su questi argomenti.

 
Quante più donne farai passare per non essere a conoscenza della forma corretta per conquistare? Se ne hai abbastanza, fatti un favore, scopri anche tu insieme a John cosa devi fare esattamente.
 

Intanto ti darò qualche consiglio che ti può essere d’aiuto.
 

Credo che stai basando troppo la tua fiducia in ciò che una donna può pensare su di te, è per questo che diventi tanto nervoso, il risultato della interazione con una donna coinvolge troppo sulla tua fiducia. Ciò non va bene. Inizia a sentire orgoglio per ciò che sei, la tua fiducia deve essere basata in ciò che sei come persona e non sulla opinione di una donna che nemmeno ti conosce.
 

Quando ti trovi con una ragazza nuova non ti preoccupare di ciò che lei possa pensare di te, di fatto, non deve mai alterare il tuo atteggiamento ciò che pensi una donna su di te.
 

Smetti di cercare di fare una buona impressione sulle ragazze, se fai questo sarai troppo concentrato sulla tua condotta e di dire le cose corrette, con questo solamente riuscirai a diventare più nervoso.
 

Semplicemente sei tu stesso, interagisci con lei come se fosse una vecchia amica e ti posso assicurare che lei si sentirà a suo agio con te.
 
Quando interagisci con una ragazza il tuo quadro mentale deve essere “vediamo quan interessante può essere questa ragazza”… fai questo e i risultati ti sorprenderanno.
 

Rifletti su ciò che ho appena detto e abbi molta fortuna.
 
 

Come Diventare Un Maschio Dominante di John Alexander

Posted in Come Diventare Un Maschio Dominante by JohnAlexander. 1 Comment
Copyright ©   CulturaCompleta.com  |  Tutti i diritti riservati